home
sommario
noi
pubblicità
abbonamenti
mailinglist
archivio
utilità
lavora con noi
contatti
Logo Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
Patrocinio
Prociv - Arci
Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
RIVISTA

Del seguente articolo:

Gennaio - Giugno/2019 - Articoli vari
Le strutture mondiali per la protezione delle fasce di popolazioni in difficoltà
UNHCR Una grande rete di sicurezza per la protezione dei più deboli nel mondo e per la lotta contro la fame
Veronica Rodorigo

Dalla Siria all’Iraq, dal Mali al Sud Sudan, dal Ciad alla Repubblica Centrafricana, l’orrore è oggi una costante per milioni di persone.
In Siria, ogni 60 secondi una famiglia è costretta a lasciare la propria casa. Un ritmo impressionante di 9,500 sfollati al giorno. In Iraq sono già centinaia di migliaia gli innocenti che hanno dovuto abbandonare tutto e fuggire solo con i vestiti che avevano addosso.
Oltre il 50% dei rifugiati in tutto il mondo sono bambini. Occhi innocenti costretti ogni giorno a scoprire l’orrore della guerra.
Traumatizzati dalla violenza e dalla fuga forzata, senza un alloggio, né acqua né cibo, milioni di persone hanno urgente bisogno del tuo aiuto.
L’UNHCR è la principale organizzazione al mondo impegnata in prima linea a salvare vite umane e a proteggere i diritti di milioni di rifugiati. Attraverso un semplice gesto di solidarietà personali e tante di queste tragedie umane possono essere trasformate uin aiuti concreti, indispensabili per la sopravvivenza di centinaia di migliaia di persone. La protezione di rifugiati, sfollati e apolidi rappresenta il cuore del mandato dell’UNHCR.
Quando tante di queste famiglie, martoriate da guerre, violenze e disastri naturali – diventano tutte una infinita massa di rifugiati, è immancabile che venga meno la rete di protezione e sicurezza che normalmente i governi garantiscono ai più deboli. Automaticamente i rifugiati precipitan spesso in una situazione di estrema vulnerabilità, i loro diritti umani possono essere anche minacciati proprio dai governi del loro stesso paese.
L’Agenzia delle Nazioni Unite si impegna affinché le persone costrette alla fuga e gli apolidi possano godere dei diritti umani fondamentali e non vengano rinviati contro la propria volontà in un paese nel quale potrebbero essere oggetto di persecuzione.
Guerre, vite minacciate, violenze, diritti violati. I rifugiati e i loro bambini fuggono da queste situazioni disperate, lasciando le loro case per iniziare il pericoloso viaggio verso un miraggio di sicurezza. Con una donazione si può dare loro un riparo sicuro, garantire protezione, assistenza e gli strumenti per riprendere in mano la propria vita.
L’UNHCR lavora in prima linea, direttamente con i rifugiati, gli sfollati e gli apolidi, spesso nelle zone piu’ pericolose al mondo, proteggendo in particolare le persone più vulnerabili, i bambini, le donne vittime di violenza sessuale, i disabili e gli anziani.
In Italia, la stessa organizzazione lavora con le istituzioni competenti e con la società civile affinché sia garantita la protezione a chiunque. Nel quadro di questi interventi umanitari vengono forniti supporti ai governi e alle altre autorità competenti nel rafforzare la legislazione in materia di asilo, assicurandosi che le politiche, le leggi e le prassi attuative siano in linea con gli standard internazionali, anche attraverso attività di formazione, capacity building e supporto tecnico. Nei limiti concessi dalle leggi la Unhcr collabora inoltre con i Ministeri appropriati in una serie di iniziative finanziate con il Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione e con risorse nazionali.
Nello specifico, le attività di protezione si focalizzano principalmente sulle seguenti aree:
• Accesso al territorio & individuazione delle vulnerabilità
• Procedura per il Riconoscimento della Protezione Internazionale
• Accoglienza
• Gruppi vulnerabili
• Protezione di bambini e adolescenti
• Soluzioni durevoli
• Riduzione dell’Apolidia


<<precedente sommario successivo>>
 
<< indietro
ricerca articoli
accesso utente
login

password

LOGIN>>

Se vuoi
accedere a tutti
gli articoli completi
REGISTRATI

Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!

Le parole di una vita

Cittadino Lex

gg
   
Privacy Policy