home
sommario
noi
pubblicità
abbonamenti
mailinglist
archivio
utilità
lavora con noi
contatti
Prociv - Arci Associazione Nazionale Volontari per la Protezione CivileProciv - Arci Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile

Home

L’importanza di un patrocinio

 

 

La nostra rivista ha il piacere di offrire ai lettori alcune pagine realizzate con il Patrocinio del PROCIV-ARCI - Associazione nazionale Volontari per la Protezione Civile

Qual è il reale significato che, sia pure avviato in forma sperimentale, noi della redazione diamo a questo importante passaggio le cui connotazioni non sono davvero avviluppate in alcun accordo né commerciale né tantomeno finanziario? Altissima, è la risposta, in quanto sul tavolo dei lavori non esistono poste da conquistare, ma solo doveri da assolvere. E questi doveri sono innanzitutto i nostri, quelli propri di una testata giornalistica che, già nei primi anni della sua vita, da sempre è impegnata al servizio del cittadino. Ed è altresì impegnata a non fare uso, o di appoggiarsi, a qualsivoglia connotazione politica e neppure partitica, o industriale.

Certo, le idee le abbiamo, e ben chiare, ci crediamo, e ad esse facciamo riferimento per l’etica quotidiana. Ma niente di più. Nella nostra professione cerchiamo costantemente di mantenerci in una quanto più possibile oggettiva linea di informazione il cui primo destinatario sia appunto l’uomo della strada. Così come è chiaramente evidenziato nella testata.

L'Editore


“Dossier Sicurezza” ha avviato con il Prociv-Arci una collaborazione su notizie, argomenti professionali e culturali, che ci ha concesso il suo prezioso patrocinio. Su ogni numero della rivista che si pubblica su supporto cartaceo, saranno sempre riservate delle pagine – curate dalla nostra redazione centrale – per presentare, commentare e illustrare eventi significativi promossi, o comunque inerenti, le loro attività.

“Dossier Sicurezza”, inoltre, viene anche distribuito in digitale sulla rete internet ( www.dossiersicurezza.com ) e lo spazio espressamente dedicato al Prociv-Arci avrà invece il solo limite determinato dal buon senso nella sua utilizzazione.

Il materiale di informazione o documentazione (testi o foto) che ci perverrà – verrà sempre da noi rigorosamente controllato per qualsiasi ipotesi di eventuali responsabilità penali e civili (in quanto la direzione responsabile delle due testate è sempre di Andrea Nemiz), e potrà spaziare su qualsiasi argomento culturale o professionale che sia di interesse per iscritti, simpatizzanti o sostenitori dell'Associazione, con piena libertà per ciascuno di esprimere le proprie opinioni.

Per opportuna scelta editoriale e della direzione, “Dossier Sicurezza” si è autonomamente imposto il vincolo di non aggregarsi ad alcun movimento o gruppo politico – ne tanto meno partitico - in modo da fugare sin all’origine qualsiasi anche lontana ipotesi di strumentalizzazione della rivista per obiettivi che non fanno parte del nostro impegno professionale sul periodico.

Tolto questo imprescindibile vincolo, la collaborazione su argomenti logici e pertinenti è aperta a tutto gli aderenti al Prociv-Arci dal più giovane dei volontari fino al meno giovane dei suoi dirigenti, persone fisiche o istituzioni. Sia come eventuali articoli o foto, che come lettere alla direzione o comunicazioni di servizio.

Il materiale che ciascuno di voi avrebbe piacere di vedere pubblicato – testi o fotografie - dovrà essere necessariamente inviato (su qualsiasi supporto) a redazione@dossiersicurezza.com.

Ci auguriamo pertanto che in tanti di voi trovino il tempo, voglia e interesse a questa collaborazione - che auspichiamo la più ampia possibile - in modo da arricchire con i vostri contributi la sezione del periodico dedicata al Prociv-Arci.

Buon lavoro a tutti,

A. N.


Chi fosse interessato ad abbonarsi a “Dossier Sicurezza” per ricevere l’edizione tipografica direttamente a casapuò rivolgersi direttamente in redazione a Roma (06-66148763) o all’ufficio abbonamenti (06-66148791).


gg