home
sommario
noi
pubblicità
abbonamenti
mailinglist
archivio
utilità
lavora con noi
contatti
Logo Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
Patrocinio
Prociv - Arci
Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
ARCHIVIO

Del seguente articolo:

Gennaio-Febbraio/2008 - Articoli vari
L'aula multimediatica "Raffaele Soru"
Claudio De Felici

Il caporale infermiere CRI Raffaele Soru, nato a Siamanna Sipiccia (Oristano), prestava servizio in Congo per conto dell'ONU presso l'Ospedale da Campo n . 010 della Croce Rossa Italiana.. Svolse due periodi di missione: il primo dal 19 novembre 1960 al 24 giugno ‘61 e il secondo dal 16 luglio dello stesso anno al giorno del suo ferimento, il 17 settembre successivo.
Il caporale, che quel giorno era in servizio come capo sala presso la base distaccata di Alberthville, fu ferito gravemente all’addome nel corso di un attacco armato di forze ribelli. Nonostante le cure prodigate dal personale medico italiano, morì una settimana dopo. Aveva 40 anni. Successivamente, il 9 novembre 1994, l'allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, gli conferì motu proprio la Medaglia d'Oro ‘alla memoria’ al Valor Militare.
Alla fine del 2007, con una sobria e significativa cerimonia, è stata inaugurata nel nome del Caporale Medaglia d'Oro l'aula multimediale dell'Ispettorato Nazionale del Corpo Militare.
La cerimonia ha preso il via con la scoprimento di una targa,con impresso il nome di Raffaele Soru, posizionata all'ingresso dell'aula. Erano presenti il Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana Massimo Barra , il Sovrintendente Nazionale del Corpo Militare, Generale Placido Russo, l'Ispettore Nazionale Colonnello Pietro Ridolfi, la vedova e la figlia del Caporale Raffaele Soru, signore Concetta La Mantia e Anna Maria Soru, e gli Ufficiali e i Sottufficiali della Caserma "Luigi Pierantoni" e del IX Centro di Mobilitazione CRI.
Dopo il rituale taglio del nastro sulla porta di accesso all'aula, le autorità si sono soffermate presso il quadro rievocativo raffigurante il caporale Soru e la motivazione per cui è stata concessa la Medaglia d'Oro al Valor Militare. E' stata poi presentata, una relazione riguardante il Congo e l'Ospedale da Campo n. 010 della CRI, supportata da immagini e fotografie dell'epoca.
L'aula multimediatica, insonorizzata e climatizzata, è dotata di tutti in più moderni e sofisticati sistemi didattici e informatici: monitor LCD da 42 pollici, proiettore multimediale con schermo a scomparsa, sistema integrato Bose, impianto microfonico per conferenze, il tutto comandato da un'ampia cabina di regia.
La capienza complessiva dell'aula "Soru" è di 45 posti disposti su quattro livelli, più un tavolo riunioni con otto posti, tutti dotati di microfono e con possibilità di utilizzo di personal computer collegabile alla rete Internet.


<<precedente sommario successivo>>
 
<< indietro
ricerca articoli
accesso utente
login

password

LOGIN>>

Se vuoi
accedere a tutti
gli articoli completi
REGISTRATI

Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!

Le parole di una vita

Cittadino Lex

gg
   
Privacy Policy