home
sommario
noi
pubblicità
abbonamenti
mailinglist
archivio
utilità
lavora con noi
contatti
Logo Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
Patrocinio
Prociv - Arci
Associazione Nazionale Volontari per la Protezione Civile
Compra il tuo abbonamento con PayPal
 
LIVELLI DA PAURA PER L'INDIGENZA NELLA POPOLAZIONE
Lʼaumento della condizione di indigenza colpisce soprattutto il Mezzogiorno dove, oltre una persona su dieci, versa in gravissimo disagio e sono più di 1,2 milioni i minori si trovano in questa condizione. Si soffre dunque al sud ma anche diverse le metropoli del Nord soffrono il disagio. L'incidenza della povertà assoluta sugli stranieri supera il 32%, e sono 1,61 milioni coloro che ne vengono intrappolati. L’Istat ha diffuso alla fine di giugno i suoi rilievi peggiori sulla povertà in Italia che è stata analizzata negli ultimi tre anni. Eccone alcuni aspetti. Nel 2017 le persone che vivono in povertà assoluta in Italia hanno superato i 5 milioni. E' il valore più alto registrato dall'Istat dal 2005. Le famiglie in povertà assoluta sono stimate in un milione e 778mila. L'incidenza della povertà assoluta è del 6,9% per le famiglie (era 6,3% nel 2016) e dell'8,4% per gli individui (da 7,9%). Entrambi i valori sono i più alti della serie storica. L'aumento della povertà ass ...continua
 
Hanno collaborato a questo numero: Giulia Nemiz Gregory, Riccardo Romeo Jasinsky*
 
AMBIENTE E SCIENZA
Le voci di esperti, testimoni e sopravvissuti si intrecciano nel lungo racconto della tragedia sul quotidiano Usa pubblicato l’8 settembre 2018. Ne presentimo una sintesi "La bellezza di quel ponte era nella sua semplicità. Ma i tecnici si resero conto gradualmente che la struttura aveva così pochi sostegni-chiave che se anche uno solo di essi avesse ceduto, un'intera sezione sarebbe crollata" .....Testimonianze drammatiche, cronaca e valutazioni tecniche: il NYT racconta la tragedia d'agosto, "When the bridge fell", quando il ponte cadde. Nella sua prima pagina il quotidiano dedica un servizio su tre pagine alla tragedi ...continua
 
SI EVOLVONO I SISTEMI DI SICUREZZA NELLE FORZE DELL'ORDINE
Oltre alla pistola d’ordinanza e allo spray al peperoncino le Forze dell’ordine di dodici città italiane avranno presto a disposizione anche il “Taser”. Ha infatti preso il via la sperimentazione di questa nuova 'arma’ che lancia una serie di a impulsi elettrici e immobilizza chi ne viene colpito. Le città che faranno le prove per tre mesi con questa nuova pistola elettrica sono Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, Genova, Catania, Padova, Caserta, Reggio Emilia, Brindisi. Dopo questa prima fase iniziale ne saranno valutati i risultati e si deciderà se estenderla ad altre città. Quest'arma tecnologica, che è di un colore giallo acceso, e quindi molto vistosa affinché ciascu ...continua
 
CROCE ROSSA ITALIANA
Nel centenario di quello spaventoso conflitto mondiale troppe le voci che si intrecciano su quante possano essere state le persone decedute: da un conteggio molto approssimativo - e siamo ormai a un secolo di distanza dai tragici eventi - i numeri stimati sono sui 40 Stati belligeranti (per lo più dall’E uropa ma non mancano anche Stati extraeuropei); per quanto riguarda le vittime, si stimano in oltre 16 milioni i morti fra militari e civili.- Uno studio realizzato dal demografo italiano Giorgio Mortara nel 1925, basato su dati ufficiali del governo, stimò in 651.000 i militari italiani caduti durante il conflitto, così ripartiti: 378.000 uccisi in azione o morti per le ferite riport ...continua
 
 
ricerca articoli
accesso utente
login

password

LOGIN>>

Se vuoi
accedere a tutti
gli articoli completi
REGISTRATI

Scrivi il tuo libro: Noi ti pubblichiamo!

Le parole di una vita

Cittadino Lex

gg
   
Privacy Policy DosserSicurezza.Com è una pubblicazione di DDE Editrice
P.IVA 01989701006 (dati societari).
Programming by iKreativo.net